Test degli anticorpi post-vaccinazione COVID-19

  • Test degli anticorpi post-vaccinazione COVID-19
  • Test degli anticorpi post-vaccinazione COVID-19

Test degli anticorpi post-vaccinazione COVID-19

Stato di vaccinazione anti Covid-19

Il Test degli anticorpi post-vaccinazione COVID-19 cerascreen® è un kit per la determinazione di due diversi anticorpi di classe IgG contro il Coronavirus (SARS-CoV-2), che di solito si presentano dopo la vaccinazione o l'infezione.

Il campione può essere raccolto a casa ed inviato utilizzando il kit del test. L’analisi del campione viene effettuata in un laboratorio medico accreditato (secondo DIN EN ISO 15189).

  • Indica se la vaccinazione con vaccini approvati ha avuto successo
  • Verifica se una maggiore quantità di anticorpi può ancora essere rilevata molto tempo dopo la vaccinazione
  • È stato provato che la probabilità di un decorso grave è inferiore se il numero di anticorpi S1 è alto dopo la vaccinazione
  • La precisione dell’analisi di laboratorio è uguale a quella dell'ufficio del medico o dell’ospedale
  • Privacy: è possibile fare il test in un ambiente privato e discreto
  • Risultato entro 1-2 giorni lavorativi dal ricevimento del campione in laboratorio
  • Costi di laboratorio e di spedizione inclusi

Vengono misurati gli anticorpi contro le proteine spike S1 (anticorpi anti-S1), che possono essere rilevati dopo una vaccinazione o infezione da COVID-19, così come gli anticorpi contro le proteine nucleocapside (anticorpi anti-NP), che possono essere rilevati dopo un'infezione da COVID-19.

Nota importante: in caso di un (nuovo) peggioramento delle tue condizioni generali dovuto, per esempio, a febbre alta, sintomi respiratori o tosse grave, contatta l'autorità competente della tua regione - spesso il dipartimento di salute pubblica - o lo studio del tuo medico di famiglia per telefono o e-mail. In caso di emergenza (mancanza di respiro), chiamate direttamente il 118.

Prezzo pieno 79,00 € IVA inclusa Consegna gratuita
Icon Prod_1 ceraSpedizione gratuita
Icon Prod_3 ceraFacile e veloce
Icon Prod_4 ceraDiritto di recesso di 120 giorni

I vantaggi del Test degli anticorpi post-vaccinazione COVID-19

Coronavirus Selbsttest für zuhause

Il campione può essere prelevato in modo sicuro e privato a casa. Durante la pandemia non è necessario uscire di casa e recarsi in uno studio medico.

Il Test degli anticorpi post-vaccinazione COVID-19 cerascreen® viene eseguito da un laboratorio diagnostico specializzato e utilizza le stesse procedure utilizzate per la ricerca del Coronavirus. Riceverai un resoconto di quali anticorpi sono stati rilevati e in quale concentrazione.

Approfitta della nostra competenza: cerascreen® è il leader del mercato degli autotest medici in Europa, con 8 anni di esperienza nello sviluppo e nella analisi dei test. Abbiamo sviluppato più di 40 kit per il prelievo e la spedizione del campione (dispositivi medici), analizzato 250.000 campioni e vendiamo in 19 paesi europei.

 

Informazioni sul Test post-vaccinazione COVID-19



Il referto dei risultati

Ergebnisbericht des Coronavirus Antikörper Tests

Non appena il tuo campione sarà stato analizzato, riceverai il referto dei risultati tramite l’app my cerascreen® o il tuo account sul nostro sito web. È possibile visualizzare facilmente il referto sul proprio smartphone, tablet o computer e, se necessario, stamparlo.

Scopri dalle analisi di laboratorio la concentrazione di anticorpi S1 e NP contro il SARS-CoV-2, e impara con le nostre raccomandazioni, come interpretare i risultati e quando può essere opportuno consultare un medico. Forniamo anche maggiori informazioni sulla vaccinazione e sulla pandemia COVID-19.

Domande sul test

  • Perché il test degli anticorpi dopo la vaccinazione COVID-19?

    Lo scopo di una vaccinazione è che il tuo corpo sviluppi cellule immunitarie competenti e produca anticorpi con cui possa in futuro riconoscere e combattere rapidamente un particolare agente patogeno come il coronavirus - se possibile, prima ancora che la malattia scoppi.

    Secondo le conoscenze attuali, gli anticorpi IgG svolgono un ruolo importante nella vaccinazione COVID-19. Questi anticorpi rimangono nell'organismo per molto tempo. Comprendono anche i cosiddetti anticorpi neutralizzanti, che impediscono al virus di entrare nella cellula umana. Nel complesso, gli anticorpi aiutano il sistema immunitario a combattere e distruggere il virus.

    Il sistema immunitario produce vari di questi anticorpi IgG, ognuno dei quali si rivolge a blocchi di proteine molto specifici del virus. Pertanto, il tipo esatto di anticorpi rilevati nel sangue fornisce indizi sul fatto che ci sia stata una vaccinazione di successo con i vaccini attualmente approvati (anticorpi anti-S1), o la malattia COVID-19 (anticorpi anti-NP), o entrambe.

    Inoltre, i risultati degli studi indicano che un numero maggiore di anticorpi anti-S1 dopo la vaccinazione è associato a un rischio minore di un decorso grave.

    Importante: la misurazione degli anticorpi non può fornire un’indicazione al cento per cento sul successo di una vaccinazione. Oltre agli anticorpi, anche altre cellule del sistema immunitario, come le cellule della memoria, giocano un ruolo nell'immunità. Inoltre, anche una vaccinazione non completamente efficace sembra ridurre il rischio di forme gravi di COVID-19.

  • Chi dovrebbe fare il test?

    Il test degli anticorpi è utile per tutte le persone che hanno già ricevuto una vaccinazione completa con due dosi di vaccino contro il COVID-19 o che sospettano di aver già avuto il COVID-19 in passato. In entrambi i casi, il test può dirti se ci sono anticorpi appropriati nel tuo sangue.

    Se attualmente hai i sintomi dell'influenza o del raffreddore e vuoi verificare se hai un'infezione acuta, un test degli anticorpi non è appropriato, un test PCR è più utile. Gli anticorpi non possono sempre essere rilevati nelle prime fasi della malattia.

    Importante: gli anticorpi IgG esaminati nel test si formano solo gradualmente, sia dopo una vaccinazione che dopo un'infezione. Affinché i risultati del test siano significativi, non si dovrebbe quindi effettuare il test troppo presto. Come regola generale, si dovrebbe aspettare almeno 3 settimane dopo aver ricevuto la seconda dose di vaccinazione prima di eseguire il Test degli anticorpi post-vaccinazione COVID-19.

  • Quanto è significativo il test?

    Il Test degli anticorpi post-vaccinazione COVID-19 cerascreen® utilizza le procedure di misurazione scientificamente stabilite per l'analisi degli anticorpi COVID-19. Tali analisi sono utilizzate, per esempio, in studi scientifici che indagano l'efficacia dei vaccini o la contaminazione nella popolazione.

  • Come funziona il test?

    Il test degli anticorpi cerascreen® è un kit per la raccolta e l'invio del campione da casa. Si preleva un piccolo campione di sangue dal polpastrello – quando si vuole e dove si vuole, anche comodamente a casa. Per farlo, pungi il tuo dito con una lancetta e metti alcune gocce di sangue su una carta per il sangue secco. Poi ci rispedisci la carta con il campione, dopodiché il tuo sangue viene analizzato in un laboratorio medico specializzato. Tutto l’occorrente per prelevare ed inviare il campione si trova nel kit del test.

    Il laboratorio utilizza il metodo ELISA stabilito per rilevare gli anticorpi S1 e NP nel tuo sangue che il corpo produce contro il coronavirus.

    Una volta completata l’analisi del tuo campione, riceverai una notifica via e-mail o tramite l'app my cerascreen®. Puoi quindi scaricare il tuo referto personale con i risultati del tuo test.

  • Cosa mi dice il risultato?

    Il referto dei risultati ti dice quali concentrazioni di anticorpi anti-S1 e anticorpi anti-NP contro il SARS-CoV-2 sono state misurate nel tuo campione di sangue. Ti saranno anche dati gli intervalli di riferimento al di sopra dei quali le concentrazioni sono considerate rilevanti.

    Gli anticorpi anti-S1 sono prodotti contro le proteine spike S1 sulla superficie del coronavirus. Di solito possono essere rilevati dopo una vaccinazione di successo con vaccini mRNA o vettoriali, ma anche dopo la malattia covid-19.

    Gli anticorpi anti-NP si formano contro la proteina nucleocapside del SARS-CoV-2, la principale proteina strutturale del virus. Tenendo conto dei vaccini attualmente approvati, sono misurabili solo dopo la malattia COVID-19. La proteina nucleocapside non fa parte delle proteine che vengono prodotte nel corpo dai vaccini e contro le quali si formano successivamente gli anticorpi.

    Le conclusioni che si possono trarre dal risultato dipendono dal fatto che gli anticorpi anti-S1 e anti-NP sono stati rilevati nel tuo sangue:

    • S1 e NP rilevati: molto probabilmente hai già avuto un'infezione da COVID-19.
    • Solo S1 elevati: probabilmente si sono formati gli anticorpi con successo dopo una vaccinazione.
    • Solo NP elevati: probabilmente hai già avuto il COVID-19; è raccomandata probabilmente la vaccinazione per una protezione completa.
    • Né S1 né NP elevati: non sono stati rilevati anticorpi che indichino una vaccinazione o un'infezione passata. Se ha già fatto una vaccinazione, ti raccomandiamo di consultare un medico. Potrebbe essere possibile ottenere una protezione migliore contro il decorso grave della malattia utilizzando un vaccino diverso.
  • Qual è il metodo di misurazione ELISA?

    ELISA sta per “Enzyme-linked Immunosorbent Assay”. È il metodo scientifico standard, utilizzato dai laboratori per rilevare gli anticorpi nel sangue. Il metodo ELISA viene utilizzato, ad esempio, nei test allergici o nella diagnosi di malattie infettive, ed è anche un metodo di laboratorio stabilito per i test sierologici degli anticorpi contro il SARS-CoV-2.

    La procedura ELISA è la seguente:Una speciale piastra da laboratorio viene rivestita con il virus (l'antigene), quindi viene aggiunto il tuo campione. Se ci sono anticorpi nel campione, dopo un certo tempo si formeranno sulla piastra complessi di anticorpi e antigeni.

    Il laboratorio aggiunge poi un enzima speciale, anch'esso legato ad un anticorpo. Se in precedenza si sono formati complessi anticorpo-antigene sulla piastra, le nuove formazioni enzima-anticorpo si attraccano ad essi. Il complesso più grande che si forma si chiama “sandwich ELISA”.

    Quando questi "sandwich" si formano, una sostanza chimica aggiunta all'enzima si trasforma in un colorante che si può vedere sulla piastra. L'intensità di questo colore mostra in seguito se gli anticorpi sono presenti nel campione e, in caso affermativo, quanti.

  • Cosa sono gli anticorpi?

    Se agenti patogeni come i virus entrano nel tuo corpo, il tuo sistema immunitario lavora a tutta velocità per combatterli. Tra le altre cose, nel processo vengono prodotti anticorpi.

    Questi anticorpi sono mirati a specifici agenti patogeni. Gli anticorpi specifici riconoscono un particolare virus o batterio, si legano al patogeno e permettono alle cellule di difesa di attaccarlo.

    Una volta che il tuo sistema immunitario ha formato gli anticorpi, questi rimangono nel tuo corpo per molto tempo. Quanto tempo dipende dalla classe dell'anticorpo. Gli anticorpi IgG, per esempio, sono attivi, in alcuni casi, per anni nel combattere i virus. Finché sono nel corpo, possono rendere innocuo lo stesso virus se lo incontrano di nuovo. Se questo è il caso, si è virtualmente immuni al patogeno – e si parla di immunizzazione.

  • Quanto dura l'immunità?

    Studi dal Canada e dagli Stati Uniti, per esempio, sono stati in grado di rilevare anticorpi neutralizzanti fino a 8 mesi dopo un'infezione da COVID-19. Ma non è ancora chiaro per quanto tempo gli anticorpi rimangono solitamente nel corpo dopo la vaccinazione o la malattia. I ricercatori stanno indagando ulteriormente su quanto tempo le persone sono immuni al SARS-CoV-2 dopo la vaccinazione o la malattia.

    Gli scienziati sospettano che, anche dopo la scadenza dell'immunità, esista ancora una certa protezione, una cosiddetta immunizzazione di base: allora il coronavirus si scatenerebbe presumibilmente solo in forme lievi con tosse, raffreddore e mal di gola dopo un certo tempo.

  • Cosa significa l'efficacia dei vaccini?

    L'efficacia dei vaccini è attualmente molto discussa nei media. Secondo gli studi di vaccinazione, per esempio, si dichiara un'efficacia fino al 95% per il vaccino BioNTech/Pfizer, ma solo tra il 60 e l'82%, a seconda dello studio, per il vaccino AstraZeneca.

    Ma cosa significa efficacia in questo caso? L'efficacia descrive quanto più basso era il rischio di ammalarsi per le persone vaccinate negli studi di vaccinazione. Quindi, con un'efficacia del 60%, il 60% in meno di persone si sono ammalate di COVID-19 tra i vaccinati.

    Tuttavia, l'efficacia non ci dice nulla su come la vaccinazione influenza la gravità della progressione della malattia.

    I dati degli studi di vaccinazione e anche, per esempio, di Israele, dove molte persone sono già state vaccinate, lo dimostrano: anche con un'efficacia inferiore, i vaccini riducono enormemente il rischio di forme gravi, ricoveri e morti. Anche se le persone vaccinate si ammalano, la malattia è di solito molto più lieve che senza vaccinazione. In Israele, per esempio, su più di 500.000 persone esaminate che hanno ricevuto il vaccino BioNTech, nessuno è poi morto per COVID-19.

  • Cosa significano SARS-CoV-2 e COVID-19?

    SARS-CoV-2 è il nome scientifico del nuovo coronavirus. L'abbreviazione sta per sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (Severe Acute Respiratory Syndrome Coronavirus 2).

    COVID-19 a sua volta sta per la malattia che il virus provoca. È l'abbreviazione di Coronavirus-Disease-2019 (malattia da coronavirus), che si riferisce al primo focolaio della malattia in Cina nel dicembre 2019.

    Il COVID-19 può colpire persone di tutte le età. Si verifica meno frequentemente nei bambini di età inferiore ai 15 anni, ma è stato individuato anche nei neonati.

    I decorsi gravi e potenzialmente pericolosi della malattia colpiscono soprattutto gli anziani e le persone con altre malattie (ad esempio cancro, malattie cardiovascolari, diabete, malattie polmonari, asma), ed eventualmente anche i fumatori.

  • Quali sono i sintomi di COVID-19?

    Secondo i dati dalla Cina, dove il virus è scoppiato per la prima volta, circa l'80% delle persone colpite presenta sintomi lievi o moderati. In questo caso, i sintomi includono tosse (di solito secca), febbre e talvolta rinite, fino a una leggera polmonite.

    Alcune delle persone colpite non sentono alcun sintomo, ma sono comunque contagiose, hanno le cosiddette infezioni silenziose.

    Nel frattempo, gli studi suggeriscono anche che la perdita dell'olfatto e del gusto può essere un sintomo del coronavirus.

    Nei casi gravi, c'è una polmonite con difficoltà respiratorie e respiro affannoso fino ad un'insufficienza polmonare e organica pericolosa per la vita.

  • Dove posso trovare informazioni aggiornate?

    Gli attuali sviluppi relativi ai numeri dei casi e alla diffusione del coronavirus si possono trovare sul sito web del Ministero della Salute. Il Ministero della Salute pubblica report giornalieri sull'andamento dell'epidemia. Il Ministero è raggiungibile ai seguenti numeri: dall’Italia al numero di pubblica utilità 1500 dall’estero: +39 0232008345 o +39 0283905385 Puoi trovare i numeri verdi regionali nel sito web del Ministero della Salute.

  • Come posso ridurre il rischio di infezione?

    Il Ministero della Salute ha pubblicato le misure da adottare nella vita quotidiana per proteggersi dal Coronavirus.

    Le misure raccomandate includono:

    • lavarsi spesso le mani con con acqua e sapone o disinfettarle
    • mantenere una distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro ed evitare i luoghi affollati
    • starnutire e/o tossire in un fazzoletto e buttarlo subito dopo

    Altre informazioni si trovano nel sito del Ministero della Salute nelle FAQ sul COVID-19.

  • Per chi non è adatto il test?

    Il Test degli anticorpi post-vaccinazione COVID-19 non è adatto, o lo è solo parzialmente, a determinati gruppi di persone:

    • le persone con malattie infettive come l'epatite e l'HIV non possono eseguire il Test degli anticorpi post-vaccinazione COVID-19.
    • le persone affette da emofilia non dovrebbero eseguire l'esame del sangue.
    • le donne incinte e le donne che allattano devono eseguire il Test degli anticorpi post-vaccinazione COVID-19 solo sotto controllo medico. I valori di riferimento e le raccomandazioni non valgono per loro, per cui dovrebbero farsi consigliare dal loro medico sul risultato del test.
    • il Test degli anticorpi post-vaccinazione COVID-19 non è adatto ai bambini di età inferiore ai 18 anni.

    Il test non è destinato a diagnosticare un'infezione acuta da Coronavirus. Se si hanno sintomi influenzali è necessario chiamare il medico curante.

Il nostro obiettivo

cerascreen®

Olaf Schneider, amministratore delegato

"In qualità di fornitore leader in Europa di test di laboratorio per i consumatori privati, il nostro obiettivo quotidiano è quello di garantire che le persone rimangano in salute. Questo vale a maggior ragione durante la crisi dovuta al coronavirus. Per aiutare a contenere la pandemia, abbiamo sviluppato un test di laboratorio. Prelevando il campione in modo semplice e sicuro a casa, proteggi gli altri e il personale medico da possibili infezioni."


cerascreen®

Wilfried Blum, direttore scientifico

"Volevamo sviluppare un test scientificamente valido e affidabile per l'analisi degli anticorpi contro il SARS-CoV-2. I test rapidi erano quindi per noi fuori questione. Abbiamo invece fatto analizzare il vostro campione di sangue in un laboratorio di diagnostica specializzato - un principio con cui cerascreen®️ lavora con successo da 8 anni."


Gli altri clienti hanno acquistato anche

  • Esame Droghe

    Esame Droghe

    Cerascreen Italia

    Prezzo pieno 69,00 €

  • Test Cannabis

    Test Cannabis

    Cerascreen Italia

    Prezzo pieno 39,00 €

  • Test Allergia Polline

    Test Allergia Polline

    Cerascreen Italia

    Prezzo pieno 69,00 €

  • Test Allergie Alimentari

    Test Allergie Alimentari

    Cerascreen IT

    Prezzo pieno 79,00 €