Test Allergia Polline

  • Test Allergia Polline
  • Test Allergia Polline
  • Test Allergia Polline

Test Allergia Polline

Analisi IgE di pollini di erbe + pollini di fiori

Attenzione al polline!

Quando il polline dei fiori e delle graminacee vola, questo significa per 10 milioni di italiani: naso che cola, starnuti e occhi rossi.

Con il Test Allergia Polline di cerascreen® ottieni una prima indicazione di quale polline ti affligge esattamente. In questo modo è possibile osservare le previsioni di volo del polline e cercare di prevenire gli spiacevoli sintomi in tempo.

  • Misurazione degli anticorpi IgE contro i 16 allergeni pollinici più comuni
  • Semplice + comodo prelievo del campione di sangue a casa
  • Analisi di laboratorio professionali dopo pochi giorni
  • Raccomandazioni + suggerimenti facili da seguire

Il laboratorio misura la concentrazione di anticorpi IgE contro 16 allergeni: ambrosia, erba Bahia, artemisia, betulla, fico beniamino, ontano, vetriola, erbe, nocciolo, erba canina, olivo, pioppo, segale, piantaggine, timo e cipresso.

Prezzo pieno 69,00 € IVA inclusa Consegna gratuita
Icon Prod_1 ceraSpedizione gratuita
Icon Prod_3 ceraFacile e veloce
Icon Prod_4 ceraDiritto di recesso di 120 giorni

I vantaggi del Test Allergia Polline

Vuoi superare bene la stagione dei pollini? Allora è utile sapere a quale polline hai una reazione. Se conosci meglio le tue allergie ed eviti gli allergeni, allievi i tuoi disturbi e riduci il rischio a lungo termine di sintomi secondari come asma allergica.

Il tuo campione per il Test Allergia Polline di cerascreen® lo prendi a casa: senza visite mediche e tempi di attesa! Il test è un esame del sangue: basta una piccola puntura al dito - mentre un prick test (test cutaneo) nello studio medico richiede molte piccole incisioni sulla pelle, spesso con arrossamenti e prurito che durano per giorni.

Approfitta della nostra competenza: cerascreen® è leader di mercato in Europa per gli autotest medici che permettono il prelievo del campione a casa e la sua spedizione, con 8 anni di esperienza nello sviluppo e nella analisi dei test. Abbiamo sviluppato più di 50 test per il prelievo e la spedizione del campione (dispositivi medici), analizzato 250.000 campioni e vendiamo in 19 paesi europei.

Quando volano i pollini?

Il Test Allergia Polline cerascreen esamina la concentrazione di anticorpi IgE specifici contro 15 diversi pollini di fiori e di erbe così come la linfa del fico di betulla.

Qui trovi una panoramica dei pollini verificati e dei rispettivi tempi di volo:


DIC GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET OTT NOV
Cipresso











Ontano











Nocciolo











Pioppo











Betulla











Olivo











Erbe











Piantaggine











Segale











Erba canina











Erba Bahia











Erba timotea











Vetriola











Ambrosia











  • Bassa presenza
  • Moderata presenza
  • Forte presenza

Informazioni sul Test Allergia Polline



Il referto dei risultati

Non appena il tuo campione sarà stato analizzato, riceverai il tuo referto sull’app my cerascreen® o sul tuo account utente nel nostro sito web. È possibile visualizzare facilmente il referto sul proprio smartphone, tablet o computer e, se necessario, stamparlo.

L'analisi di laboratorio rivela la concentrazione di specifici anticorpi IgE contro determinati pollini di erbe e di fiori nel sangue. Impara con l’aiuto delle nostre raccomandazioni, cosa puoi fare durante la stagione dei pollini per alleviare i tuoi disturbi. Ampie informazioni sulla salute spiegano le allergie ai pollini, le allergie crociate e molto altro.

Visualizza un modello di referto

Domande sul Test Allergia Polline

  • Perchè fare il Test Allergia Polline?

    Ogni anno, durante la stagione dei pollini, sempre più persone soffrono di starnuti, raffreddore e occhi arrossati. Un'allergia al polline non solo è fastidiosa, ma può essere estremamente impegnativa e ridurre la sensazione di benessere per settimane. Inoltre, è spesso difficile evitare il polline.

    Devi quindi solo superare la stagione dei pollini e sopportare il disagio? No! Gli esperti lo sconsigliano persino. Perché se si è costantemente esposti alle proprie allergie, questo può intensificare l'allergia a lungo termine e persino aumentare il rischio di asma.

    Per questo motivo, si raccomanda di adottare provvedimenti mirati per entrare in contatto con il minor numero possibile di pollini che causano allergie.

    Per scoprire quale polline di erba o di fiori sta causando i tuoi disturbi, un esame del sangue per gli anticorpi IgE è il primo passo da fare. Questo ti aiuterà a proteggerti dai fattori scatenanti una possibile allergia.

  • Chi dovrebbe fare il test?

    Il Test Allergia Polline può essere utile per tutte le persone che mostrano in primavera o in estate sintomi tipici dell'allergia come starnuti, naso chiuso e prurito agli occhi.

    Sono sempre più numerose le persone che ne sono colpite. Nel complesso, 10 milioni di italiani soffrono di allergie al polline. In alcuni casi, un'allergia al polline si sviluppa solo nel corso della vita, spesso non fino all'età adulta.

  • Come funziona il test?

    Per il Test Allergia Polline si preleva con una lancetta un piccolo campione di sangue dalla punta di un dito. Bastano poche gocce di sangue. Si mettono le gocce su una carta assorbente contenuta nel kit – quindi si deve prendere solo pochissimo sangue e il campione ha una lunga durata di conservazione.

    Il campione viene inviato gratuitamente al nostro laboratorio medico tramite busta prepagata. Il laboratorio analizza il numero di anticorpi IgE contro determinati pollini di erbe e fiori. Dopo l'analisi riceverai una notifica e potrai accedere al referto tramite l'area clienti online o l’app my cerascreen®.

  • Cosa mi dice il risultato?

    Il referto dei risultati del Test Allergia Polline mostra per quale dei pollini esaminati ci sono maggiori quantità di anticorpi IgE nel sangue.

    Una tabella mostra quanto fortemente si è sensibilizzati a 16 diversi allergeni, cioè se ci sono troppi anticorpi IgE nel sangue che reagiscono al rispettivo polline. Questa sensibilizzazione sta per il potenziale del tuo sistema immunitario di reagire con reazioni allergiche al polline. Si tratta di un'indicazione di una possibile allergia.

    Un aumento del numero di anticorpi è una prima indicazione di una possibile allergia al polline. Per una diagnosi finale, devi parlare con un medico con esperienza nella diagnosi delle allergie.

  • Quali raccomandazioni ricevo?

    I valori IgE aumentati sono un indicazione di un'allergia, ma non una diagnosi in sé. Può anche accadere che l'aumento dei valori delle IgE non sia associato a disturbi e sia completamente privo di problemi. Puoi usare i risultati come primo indizio per osservare più da vicino i tuoi disturbi nella vita di tutti i giorni o per discutere come affrontarli con il tuo medico.

    Una diagnosi definitiva di un'allergia può essere data solo da medici che, oltre ai risultati del test, prendono in considerazione una anamnesi dei tuoi sintomi.

    Il referto dei risultati ti darà informazioni su quando e che tipo di polline vola e come è possibile riconoscere diversi alberi ed erbe, che causano allergie. Imparerai anche come ridurre i disturbi durante la stagione dei pollini con misure quotidiane, rimedi casalinghi e un intestino sano.

  • Quali pollini vengono presi in considerazione in questo test?

    Il Test Allergia Polline cerascreen® misura la concentrazione di anticorpi IgE contro 15 diversi tipi di polline e inoltre l'allergene del fico di betulla, che spesso può portare a sintomi simili all'allergia al polline.

    Erbe ed erbe aromatiche: erba di Bahia, erba mista, erba canina, segale, erba di timo, artemisia, vetriola.

    Piante: ambrosia, olivo, pioppo, piantaggine, cipresso e la linfa del fico di betulla

    Alberi: betulla, ontano, nocciolo.

  • Cosa sono gli anticorpi IgE?

    In caso di allergia, il sistema immunitario non funziona correttamente. Le immunoglobuline E (IgE), anticorpi specifici del sistema immunitario giocano un ruolo centrale in questo processo. Specifico significa che un tipo di anticorpo IgE è specializzato nella difesa di certi corpi estranei.

    In caso di allergia, tali anticorpi IgE specifici si presentano troppo frequentemente nell'organismo. Essi innescano un malfunzionamento del sistema immunitario quando incontrano proteine innocue provenienti da cibo, peli di animali o anche polline. I mastociti, una sorta di cellule immunitarie, rilasciano la sostanza messaggera istamina. L'istamina causa poi l'infiammazione, che a sua volta porta ai sintomi tipici dell'allergia.

  • Quali sono i sintomi di un'allergia al polline?

    Un'allergia al polline è un'allergia di tipo immediato. Ciò significa che disturbi si manifestano immediatamente o poco dopo l'incontro con il polline.

    I sintomi tipici di un'allergia al polline sono:

    • naso che cola o chiuso, prurito e starnuti
    • occhi che prudono e arrossati
    • difficoltà respiratorie fino all'asma allergica
    • eruzioni cutanee
    • mal di testa e stanchezza

    Soprattutto starnuti costanti e difficoltà di concentrazione, che possono essere causati dall'allergia al polline, possono anche limitare l'idoneità alla guida e aumentare il rischio di incidenti stradali.

  • Quali sono le conseguenze di un'allergia al polline?

    Un'allergia al polline non curata non solo è estremamente spiacevole nella vita quotidiana. Può anche essere accompagnata da una serie di conseguenze.

    Se le mucose sono costantemente irritate a causa del raffreddore da fieno, questo fa sì che le mucose reagiscano in modo più sensibile agli stimoli esterni e aumenti il rischio di sinusite.

    Inoltre, può portare ad un cosiddetto "cambiamento dei livelli" dell'allergia. Ciò significa che l'allergia si sposta verso le vie respiratorie inferiori e causa l'asma allergica.

    Le allergie al polline possono anche causare allergie crociate specialmente con alimenti.

  • Quali sono le allergie crociate?

    Nel caso di un'allergia al polline, il sistema immunitario avvia reazioni difensive contro le proteine contenute nel polline. Tuttavia, queste proteine sono simili nella struttura ad alcune proteine di alcuni alimenti. È quindi possibile che il tuo corpo espanda le sue reazioni allergiche a queste proteine, che sono simili nella struttura: si sviluppa un'allergia crociata.

    La più nota è l'interazione tra il polline di betulla e la frutta che viene spesso chiamata "sindrome della betulla-frutta".

    Qui abbiamo elencato alcune tipiche allergie crociate. Le persone che reagiscono al seguente polline hanno, in alcuni casi, reazioni crociate agli alimenti citati.

    • Polline di betulla: nocciola, mela e altre varietà di frutta a guscio
    • Polline di artemisia e altre erbe: sedano, senape, cipolle, spezie, altre varietà di frutta e verdura
    • Polline di ambrosia: melone, banane, zucchine, cetrioli
  • Cosa faccio se sono allergico al polline?

    Se si ha l'allergia al polline, di solito è molto più difficile evitare gli allergeni rispetto a quando, ad esempio, si ha allergie al cibo o al pelo degli animali.

    Tuttavia, vale la pena ridurre la quantità di polline, che si incontra. Questi consigli ti aiuteranno nella vita di tutti i giorni:

    • griglie antipolline davanti alle finestre e maschere speciali per uso esterno da pulire regolarmente
    • cambiare i vestiti quando si entra in casa e non metterli in camera da letto
    • prima di andare a letto lavare i capelli
    • arieggiare al momento giusto, per l'allergia al polline di erbe ad esempio al mattino, in caso di allergia all'artemisia meglio la sera.

    In uno studio l'olio di cumino nero si è rivelato un efficace rimedio domestico. Se applicato esternamente, potrebbe alleviare l'infiammazione della mucosa nasale.

    Inoltre, gli studi hanno dimostrato che ci sono connessioni tra l'allergia al polline e la salute intestinale. Può quindi essere utile rafforzare la tua flora intestinale, ad esempio con una dieta ricca di fibre o con l'assunzione di prebiotici e probiotici.

  • Ci sono farmaci per l'allergia ai pollini?

    Per ridurre temporaneamente i sintomi, si possono anche prendere farmaci. I più comuni sono:

    • gli antistaminici: queste compresse contrastano il rilascio di istamina nel corpo. Riducono così l'infiammazione e alleviano i disturbi allergici.
    • spray nasali e gocce nasali: questi preparati contengono solitamente alfa-simpaticomimetici, che riducono il gonfiore delle mucose, o cortisone, che ha un effetto antinfiammatorio.

    Tuttavia, questi farmaci trattano solo i sintomi e non l'allergia stessa. Non dovrebbero essere presi a lungo termine.

  • Ci sono terapie per l'allergia al polline?

    L'unica terapia conosciuta per un'allergia è l'immunoterapia specifica. Nel caso di un'allergia ai pollini, questo trattamento può in molti casi funzionare.

    Ti verrà somministrata una bassa dose dell'allergene a intervalli regolari, per iniezione o con gocce o compresse sotto la lingua. Questa terapia dura di solito tre anni. Se ha successo, il tuo sistema immunitario è stato virtualmente riprogrammato e non classifica più il polline allergenico come un pericolo.

    Se sei interessato ad una immunoterapia contro la tua allergia al polline, parla con uno specialista in allergologia.

  • Posso prevenire un'allergia al polline?

    Lo sviluppo di un'allergia è impostato nel corpo probabilmente nella prima infanzia. Prevenire le allergie nei bambini è quindi ancora possibile, soprattutto durante la gravidanza e l'allattamento.

    I seguenti fattori possono probabilmente ridurre il rischio di allergie nei bambini:

    • parto naturale, a meno che non sia necessario dal punto di vista medico un cesareo
    • allattamento, almeno per i primi quattro mesi
    • durante la gravidanza occorre garantire un'alimentazione equilibrata e assumere acidi grassi omega-3 
    • tenere il bambino lontano da fumo di tabacco, fumi di scarico, muffe e altre sostanze nocive.

    In generale, la predisposizione alle allergie e malattie simili è ereditaria. Le misure preventive sono quindi particolarmente utili se uno o entrambi i genitori soffrono già di allergie, asma o neurodermite.

  • Per chi non è adatto il test?

    Il Test Allergia Polline non è o è solo parzialmente adatto a certi gruppi di persone:

    • persone con malattie infettive come l'epatite e l'HIV non devono effettuare il Test Allergia Polline
    • persone con la malattia del sangue (emofilia) non devono eseguire l'esame del sangue
    • donne incinte o che allattano dovrebbero effettuare il Test Allergia Polline solo sotto controllo medico. I valori di riferimento e le raccomandazioni non valgono per loro, per cui dovrebbero farsi consigliare dal loro medico sul risultato del test
    • il Test Allergia Polline non è adatto ai bambini sotto i 18 anni

    Il test non è destinato a diagnosticare malattie. Ad esempio, se soffri di diarrea cronica o di dolori estremi, devi consultare un medico.

Video sul Test Allergia Polline

Partner

Esperto

Nutrizionista Paolo Bianchini, Italia

"I test cerascreen sono di semplice esecuzione e chiari nelle istruzioni. Grazie al loro utilizzo, sono in grado di supportare in maniera personalizzata le particolari necessità nutrizionali dei miei pazienti."



Partner sportivo

FC. St. Pauli

"Nella diagnostica delle prestazioni è nostro dovere fornire ai nostri giocatori risultati utilizzabili individualmente. È qui che cerascreen offre un grande valore aggiunto per i nostri giocatori." (Björn Benke – Leiter NLZ)"



Gli altri clienti hanno acquistato anche

  • Esame Vitamina D - 15%

    Esame Vitamina D

    Cerascreen IT

    34,00 € Prezzo scontato 29,00 €

  • DAO Test

    DAO Test

    Cerascreen IT

    Prezzo pieno 59,00 €

  • Test Intolleranze Alimentari - 17%

    Test Intolleranze Alimentari

    Cerascreen IT

    119,00 € Prezzo scontato 99,00 €

  • Vitamina del sole - 16%

    Vitamina del sole

    Cerascreen IT

    58,00 € Prezzo scontato 49,00 €

69,00 € IVA inclusa Consegna gratuita
69,00 € IVA inclusa Consegna gratuita