Ti auguriamo buon divertimento nella lettura

I nostri esperti ti possono aiutare a riconoscere e capire meglio i tuoi sintomi, clicca qui

Carenza vitamina B12: sintomi, cause e rimedi

La vitamina B12 è importante per le nostre cellule, per la formazione del sangue, per il nostro cervello e per molto altro. Ciononostante, spesso non notiamo per anni che le nostre riserve si stanno lentamente impoverendo. Cosa può aiutare: controllare l'apporto della vitamina e regolarizzarlo con l'alimentazione o gli integratori.

Una carenza da vitamina B12 è considerato un disordine tipico dei vegani, tuttavia non interessa solo loro. Una cosa è certa: questa vitamina si trova maggiormente negli alimenti di origine animale. Chiunque consumi alimenti vegani deve assumerla con degli integratori alimentari. Tuttavia, persino alcuni vegetariani e onnivori hanno una carenza di vitamina B12. Dei quantitativi cospicui si trovano nelle frattaglie e nel pesce, ovvero in alimenti che non si trovano sul menu di molti carnivori. I gruppi a rischio includono anche le donne incinte, gli anziani, le persone con pancreatite e diabete mellito di tipo 2.

Vitamina B12: a cosa serve?

La vitamina B12 è una vitamina essenziale. Questo significa che il tuo corpo non può produrla da sé e devi consumarla con il cibo. Come le altre vitamine B, è una vitamina solubile in acqua. Le vitamine solubili in acqua vengono espletate regolarmente attraverso i reni e l'urina. In linea generale, devono essere costantemente consumate poiché il corpo non può immagazzinarle, con un'eccezione: degli studi hanno dimostrato che il tuo corpo può immagazzinare la vitamina B12 nel fegato dai due ai sei anni [1].

Questo accade perché la vitamina B12 è conosciuta anche come la cobalamina, dal momento che la sua struttura chimica contiene il cobalto, un metallo pesante. Le forme biochimicamente attive nel corpo sono la metilcobalamina e l'adenosilcobalamina [2].

Il corpo può utilizzare direttamente la forma biochimicamente attiva di un nutriente, il quale ha un effetto immediato [3].

La vitamina B12 è molto sensibile all'aria e alla luce. Quando cucini un pasto, per esempio, gli alimenti perderanno in media il dodici per cento del loro contenuto di vitamina B12 [4].

Effetti vitamina B12

Neuroni - La vitamina B12 protegge i nervi

La vitamina B12 assume un ruolo fondamentale in molti processi metabolici. È coinvolta nel metabolismo dei folati, nella formazione del sangue e nella scomposizione degli acidi grassi.

Ulteriori processi metabolici importanti in cui è coinvolta la vitamina B12 sono [4]:

  • formazione del DNA;
  • protezione del sistema nervoso e rigenerazione;
  • divisione e respirazione cellulare;
  • emopoiesi;
  • sintesi dei neurotrasmettitori;
  • disintossicazione.

Vitamina B12 e acido folico

Come la vitamina B12, gli acidi folici appartengono al gruppo delle vitamine B. In precedenza, gli acidi folici venivano chiamati vitamina B9 e B11. Una carenza di vitamina B12 causa una carenza di acido folico poiché il corpo necessita di vitamina B12 per convertire l'acido folico nella sua forma attiva. Tra l'altro, una carenza di acido folico può portare ad un'anemia e aumentare il rischio di malattie cardiovascolari. Ma fai attenzione: un'eccedenza di acido folico può portare a una carenza di vitamina B12 [3–6].

Vitamina B12 e formazione del sangue

La vitamina B12 è un aiuto importante nella formazione del sangue. Essa promuove il processo di maturazione dei globuli rossi, gli eritrociti. La vitamina è coinvolta nella formazione del DNA e nella divisione cellulare, e così stimola la produzione di globuli rossi. [3–5]

Vitamina B12 e neuroni

La vitamina B12 è anche conosciuta come neuro vitamina, è responsabile della riproduzione della guaina mielinica che circonda le cellule nervose come una membrana. La mielina protegge le cellule e supporta la trasmissione di segnali da cellula a cellula [7].

Esame vitamina B12 cerascreen

Come assumere vitamina B12?

Affinché la vitamina B12 svolga tutte le sue funzioni più importanti nel cuore, deve essere assunta tramite alimenti o integratori vitaminici.

Come si assume la vitamina B12 con l'alimentazione?

La vitamina B12, che ingerisci attraverso la tua dieta, innanzitutto accede allo stomaco. I succhi gastrici la rilasciano e la legano a determinate proteine. Nell'intestino, la membrana mucosa dell'intestino tenue può assorbire la vitamina e passarla nel sangue. Le proteine di trasporto, le transcobalamine, quindi trasportano la vitamina B12 all'interno di tutte le cellule del corpo e nel fegato.

Il tuo corpo assorbe solo uno del tre per cento della vitamina B12 contenuta in un pasto. Pertanto, il consumo di alimenti contenenti vitamina B12, può aiutare l'assunzione.

Se le importanti proteine di trasporto si manifestano troppo raramente, per esempio a causa di un difetto genetico, la vitamina B12 non può essere distribuita equamente nel corpo. Questa è una possibile causa di una carenza di vitamina B12. [4, 8, 9]

Al fine di far funzionare appieno l'apporto di vitamina B12, lo stomaco, il pancreas e l'intestino devono funzionare correttamente. Se la funzione di uno di questi organi dovesse essere pregiudicata, si potrebbe verificare una carenza di vitamina B12. Le seguenti malattie peggiorano l'assorbimento di vitamina B12 [3, 12, 14]:

  • gastrite, infiammazione della mucosa grastrica;
  • danni alla membrana mucosa dell'intestino tenue, come la malattia di Crohn;
  • pancreatite, infiammazione del pancreas.

Buono a sapersi: circa due microgrammi su cinque di vitamina B12 sono immagazzinati nel corpo. Metà di questi si accumulano nel fegato, dove possono rimanere per circa tre anni [4, 8].

Alimenti che contengono vitamina B12

Alimenti che contengono vitamina B12 - carne, interiora, pesce, uova, formaggio

La vitamina B12 si trova prevalentemente in alimenti di origine animale come carne, pesce, uova e latte. Si discute se le alghe possano essere un'alternativa vegana. Finora, comunque, i ricercatori hanno trovato soltanto una forma della vitamina nella cosiddetta alga nori, che gli umani possono assorbire; tuttavia, le quantità sono troppo piccole e non tutti sono in grado di assorbire questa forma della vitamina. I vegani, pertanto, avranno bisogno di consumare degli integratori alimentari o degli alimenti ricchi di vitamina B12, per esempio dei succhi.

La seguente tabella fornisce una panoramica degli alimenti ricchi di vitamina B12.

Contenuto di vitamina B12 per porzione (microgrammi per 100 grammi)

Carne e pesce

Alimenti vegetariani

Fegato di manzo 91 µg

Formaggio svizzero – 3,1 µg

Fegato di vitello – 60 µg

Camembert – 2,6 µg

Fegato di maiale – 39 µg

Edam – 1,9 µg

Rene di manzo – 33 µg

Ricotta – 2,0 µg

Sgombro – 9 µg

Uova di galllina – 1,9 µg

Aringa – 8,5 µg

Formaggio fresco – 0,8 µg

Salmone 4,7 µg

Latte intero – 0,4 µg

Tonno – 4,3 µg

Panna – 0,4 µg

Agnello – 2,7 µg

Yogurt – 0,4 µg

Filetto di manzo – 2,0 µg

Salame – 1,4 µg

Prosciutto – 0,6 µg

Petto di tacchino – 0,5 µg

Buono a sapersi: un'overdose di vitamina B12 è quasi impossibile in modo naturale. Il corpo escreta normalmente l'eccesso di vitamina B12 attraverso i reni e l'urina. Solo quando assumi delle dosi elevate di vitamina B12 per un lungo periodo di tempo è possibile che i reni raggiungano un sovradosaggio.

Fabbisogno giornaliero vitamina B12

Il fabbisogno giornaliero di vitamina B12 corrisponde a 2-2,4 mcg. Secondo l'Istituto Nazionale della Salute Statunitense (NIH), un apporto quotidiano di 2.4 microgrammi di vitamina B12 dovrebbe essere garantito per gli adolescenti dai 14 anni in su e per gli adulti. Le donne incinta dovrebbero consumare 2.6 microgrammi al giorno e le donne che allattano 2.8 microgrammi [15].

Il corpo può produrre vitamina B12 da sé?

Le mucche possono produrre la loro vitamina B12

Alcuni animali, soprattutto i ruminanti come le mucche, sono in grado di produrre autonomamente la vitamina B12. Molti batteri abitano nel loro rumine e producono la vitamina B12 dal cibo, che viene poi assorbita nel flusso sanguigno [16]. Questo è anche il motivo per cui il manzo contiene vitamina B12.

Anche il corpo umano può produrre vitamina B12? Gli scienziati stanno ancora discutendo a riguardo. I batteri dell'intestino nel nostro tratto digerente possono probabilmente produrre vitamina B12, ma lo fanno nel posto sbagliato, ovvero nel colon. Tuttavia, la vitamina B12 viene assorbita nel flusso sanguigno nell'intestino tenue. Pertanto, la vitamina prodotta non accede al sangue o al fegato. Anzi, essa viene escreta con le feci. Non è ancora certo se la produzione autonoma di vitamina B12 del corpo contribuisca al rifornimento di vitamina B12 [17].

Lo sapevi? Alcuni mammiferi vegetariani non assumono abbastanza vitamina B12 per la loro dieta. I porcellini d'india e i ratti hanno trovato una soluzione poco appetente: mangiano le feci, che contengono la vitamina B12 prodotta nel colon [18].

Vitamina B12 bassa: cause

La carenza di vitamina B12 è un problema diffuso. Degli studi hanno dimostrato che circa il sei per cento delle persone fino all'età di 60 anni negli Stati Uniti e nel Regno Unito non non ha un adeguato apporto di vitamina B12, e le persone anziane anche meno [19].

Molte persone affette da questa carenza non sanno di non avere questa importante vitamina. Una carenza di vitamina B12 di solito non si nota per diverso tempo. Dal momento che il fegato immagazzina la vitamina, possono volerci anni prima che i sintomi si manifestino. Il lato negativo di questo è che mentre le riserve si svuotano in segreto, possono verificarsi dei problemi di salute a lungo termine, come anemia, danni al sistema nervoso e vista ridotta. [1, 3, 4]

Chi rischia una carenza di vitamina B12?

La carenza di vitamina B12 può interessare chiunque. Coloro che seguono una dieta poco sana e unilaterale potrebbero non ottenere abbastanza vitamina B12 e nel lungo termine sviluppare una carenza. Esistono alcuni gruppi a rischio spesso colpiti [20]:

  • vegani e vegetariani;
  • anziani;
  • donne incinta o che allattano;
  • persone dopo un'operazione allo stomaco;
  • persone con pancreatite cronica o diabete tipo 2;
  • persone con stress cronico.

Dieta vegetariana e vegana

Una causa comune della carenza di vitamina B12 è la dieta vegana o vegetariana. La vitamina B12 si trova quasi esclusivamente negli alimenti di orgine animale, e i vegani possono soddisfare le proprie esigenze solo con degli integratori alimentari. I vegetariani, dall'altra parte, possono consumare formaggio, latte, uova e cagliata. In ogni caso, questi alimenti contengono delle quantità molto ridotte di vitamina B12 rispetto alla carne e al pesce; persino una dieta vegetariana è associata al rischio di una carenza.

Gli studiosi si stanno attualmente interrogando se il fabbisogno possa essere soddisfatto da alimenti di origine vegetale, come i funghi e le alghe. Certe alghe, per esempio, contengono la vitamina B12, ma le ricerche hanno dimostrato che si tratta di forme di vitamina che non possono essere utilizzate dall'organismo umano. Lo stesso potrebbe valere per i funghi shiitake, ma si stanno ancora conducendo ulteriori studi [21, 22].

Ci sono anche differenze di genere nel rifornimento di vitamina B12. Uno studio dell'American Society for Microbiology dimostrò che gli uomini consumano prodotti di origine animale come la carne più spesso delle donne.[22, 23]

Carenza di vitamina B12 in età avanzata

Anche l'età è un fattore di rischio. Questo è in parte dovuto al fatto che gli anziani soffrono spesso di malattie croniche, prendono diversi farmaci e le loro abitudini cambiano con l'età [24, 25].

In aggiunta, gli anziani producono meno succhi gastrici, che sono necessari per rilasciare la vitamina B12 dagli alimenti così che possa essere poi assorbita dal sangue [26].

Farmaci che favoriscono una carenza di vitamina B12

Vitamina B12 bassa in gravidanza

Le donne incinta e quelle che allattano non devono solo assumere la vitamina B12 per sé, ma devono condividerla anche col bambino. Di conseguenza, hanno un fabbisogno superiore e dovrebbero evitare una carenza. L'apporto di vitamina B12 svolge un ruolo essenziale nello sviluppo fisico e mentale del bambino. Nel peggiore dei casi, una carenza estrema di vitamina B12 durante la gravidanza può portare ad un aborto spontaneo [28].

Malattie e chirurgia

Le persone che soffrono di pancreatite, un'infiammazione del pancreas, spesso soffrono di una carenza di vitamina B12. A loro manca l'enzima tripsina, necessario per l'assorbimento della vitamina B12 [29].

Degli studi hanno dimostrato che le persone con diabete mellito di tipo 2 che assumono il farmaco metformin spesso hanno problemi con la vitamina B12. A quanto pare il metoformin interferisce con l'assorbimento vitaminico [30].

Dovresti inoltre assicurarti di assumere la vitamina B12 con degli integratori alimentari dopo un intervento chirurgico allo stomaco. Lo stomaco svolge un ruolo fondamentale nell'utilizzo della vitamina B12; dopo una rimozione o una riduzione, l'assorbimento è spesso alterato [3].

Carenza vitamina B12: sintomi e conseguenze

Possibili conseguenze di una carenza di vitamina B12

I sintomi di una carenza di vitamina B12 sono vari e spesso non specifici, il che li rende difficile da individuare.

Quali sono i sintomi di una carenza di vitamina B12?

La vitamina B12 è coinvolta in numerosi processi metabolici del corpo e fornisce energia. Una carenza di vitamina B12 altera le prestazioni fisiche e mentali e pertanto porta a meno energia. Possono verificarsi inoltre i seguenti sintomi [27]:

  • affaticamento ed esaurimento;
  • mal di testa e difficoltà a concentrarsi;
  • problemi digestivi;
  • depressione.

Anche in assenza dei sintomi elencati, una carenza di vitamina B12 estrema può avere delle conseguenze sulla salute se rimane inosservata e non trattata per lungo tempo.

Anemia

Se il corpo non contiene sufficiente vitamina B12, viene disturbata la divisione delle cellule nel midollo osseo. Di conseguenza, vengono prodotti meno globuli rossi. Il risultato: la cosiddetta anemia perniciosa, una forma speciale di anemia. Questa anemia si accompagna a pallore, affaticamento, riduzione delle prestazioni e della concentrazione [30].

Carenza di ossigeno

Una carenza di vitamina B12 altera inoltre il trasporto di ossigeno. La vitamina B12 aiuta a creare ferro nel sangue; il ferro, a sua volta, trasporta l'ossigeno per tutto il corpo. Ossigeno insufficiente nell'organismo è associato a prestazioni e concentrazione ridotte, immunodeficienza, esaurimento e affaticamento [1, 26].

Disordini neurologici e depressione

La vitamina B12 è responsabile per la protezione dei neuroni. Se la vitamina non può soddisfare questa responsabilità a causa di una carenza, nel midollo spinale si formano meno fibre nervose. Questo può portare a sintomi neurologici come [26]:

  • nervosità e irritabilità;
  • dolore, torpore o “formicolio” nella mani, braccia, piedi e gambe;
  • affaticamento;
  • depressione.

Gli scienziati stanno ancora indagando le esatte connessioni tra la vitamina B12, l'acido folico e la depressione. Una teoria comune si basa sull'amminoacido omocisteina. Se non c'è abbastanza vitamina B12 nel corpo, c'è troppa omocisteina: un eccesso di questo amminoacido può danneggiare il tessuto nel cervello e disturbare la trasmissione di segnale. Questo, a sua volta, porta a dei cambiamenti di umore e alla depressione [31].

Si sta inoltre indagando se gli integratori contenenti vitamina B12, acido folico e vitamina B6 possano alleviare i sintomi depressivi. I risultati ancora non sono chiari. Alcuni ricercatori consigliano di assumere acido folico (800 microgrammi al giorno) e vitamina B12 (1 milligrammo al giorno) per supportare il trattamento della depressione [32, 33].

Demenza da carenza di vitamina B12

I sintomi di una carenza pronunciata da vitamina B12 sono simili a quelli di altri disturbi neurologici: dolore e torpore, per esempio, si possono verificare anche con l'ernia del disco. Questo è un altro motivo per cui la carenza di vitamina B12 viene diagnosticata molto tardi.

Nel corso del tempo, la carenza di vitamina B12 può causare danni dalle cellule nervose alterate e dall'anemia, fino a rendere più probabile il morbo di Alzheimer. Le connessioni non sono ancora state chiarite e gli studi finora non hanno prodotto risultati soddisfacenti. Tuttavia, vi sono prove che un apporto ottimale di vitamina B e di acido folico possa contribuire all'allenamento mentale nella terza età [40].

Il morbo di Alzheimer è un disordine del cervello che quasi sempre si presenta nelle persone di età superiore ai 60 anni. Secondo uno studio, esso interessa il 14 per cento di persone sopra i 70 anni e il 37 per cento di persone sopra i 90 anni. Il morbo di Alzheimer si manifesta prevalentemente nella memoria, nell'orientamento e nei disordini del discorso, così come nei cambiamenti di personalità [34].

Carenza di vitamina B12 e disturbi cardiovascolari

La carenza da vitamina B12 potrebbe contribuire allo sviluppo di disturbi cardiovascolari come insufficienza cardiaca, ictus e infarto.

Cosa hanno in comune la vitamina B12 e il sistema cardiovascolare? Principalmente l'aminoacido omocisteina. La vitamina B12 scompone l'omocisteina e la converte in altre sostanze che contribuiscono al metabolismo dell'acido folico. Se il tuo corpo non ha abbastanza vitamina B12 a disposizione, esso degrada meno omocisteina [41]. La concentrazione dell'aminoacido aumenta con il rischio di arteriosclerosi, ovvero calcificazione e restringimento dei vasi sanguigni. Questo è uno dei peggiori fattori di rischio per infarto, ictus e altri disturbi cardiovascolari.

Buono a sapersi: i disturbi cardiovascolari sono responsabili per un terzo dei morti in tutto il mondo, e l'andamento sta crescendo [42].

Altre possibili conseguenze di una carenza di vitamina B12

Un segno di una carenza da cobalamina potrebbe essere la vista ridotta. Il coinvolgimento della vitamina B12 in determinate sostanze messaggere e ormoni può anche portare a disordini psicologici come depressione e psicosi. In caso di una carenza di vitamina B12, anche il metabolismo energetico sarà disturbato, il che può portare a debolezza dei muscoli, esaurimento, affaticamento e mancanza di concentrazione. Una carenza può anche manifestarsi con disordini intestinali come mancanza di appetito, diarrea, costipazione e reazioni infiammatorie nella bocca, nello stomaco e nell'intestino. [3]

Esame Vitamina B12

Le analisi del sangue ti diranno di più riguardo al tuo rifornimento di vitamina B12. Possono essere misurati vari livelli. L'olotranscobalamina (Holo-TC) è un parametro particolarmente significativo. L'olotranscobalamina è la forma di trasporto della vitamina B12, che è legata alle proteine del sangue. È l'unica forma che può essere assorbita da tutte le cellule del corpo. Un livello basso di Holo-TC è un segnale d'allarme di una carenza di vitamina B12.

Come posso verificare i miei valori di vitamina B12?

Test vitamina B12

Puoi condurre un esame di vitamina B12 con un medico o altri professionisti. Un'alternativa è condurre un esame a casa, come l'Esame Vitamina B12 di cerascreen®. Con il kit dell'esame dovrai estrarre qualche goccia di sangue da un dito e mandare il tuo campione di sangue al nostro laboratorio specializzato. Dopo la valutazione, riceverai un referto completo con il tuo livello di olotranscobalamina, insieme ad alcune raccomandazioni concrete per migliorare i tuoi valori di vitamina B12.

Vitamina B12 bassa: rimedi

Se hai notato un apporto insufficiente di vitamina B12 o una carenza di vitamina B12, la soluzione è chiara: devi aumentare il tuo apporto di vitamina B12. La scaletta da seguire dipende dalla gravità della carenza o dell'insufficienza; dovresti consultare il tuo medico e verificare se la carenza possa avere delle possibili conseguenze per la tua salute.

In linea di massima, esistono tre modi per migliorare i tuo valori di vitamina B12:

  • includere una maggiore quantità di alimenti ricchi di vitamina B12 nella tua dieta;
  • usare degli integratori alimentari di vitamina B12 sotto forma di compresse, capsule o gocce;
  • fare delle iniezioni di vitamina B12 ad alto dosaggio.

Come posso soddisfare il mio fabbisogno quotidiano attraverso l'alimentazione?

Alimenti che coprono il fabbisogno giornaliero di vitamina B12

La vitamina B12 si trova esclusivamente in alimenti di origine animale. Se sei adulto e non stai allattando, puoi raggiungere il tuo apporto quotidiano con 100 grammi di tonno, 150 grammi di agnello o 100 grammi di salmone. Per i vegetariani, le alternative sono 200 grammi di ricotta o due uova di gallina [4].

In ogni caso, tieni a mente che la vitamina B12 può essere persa in base a come prepari il cibo. La vitamina è molto sensibile al calore e alla luce. Il calore può distruggere la vitamina, per cui arrostire o cuocere riduce la quantità di vitamina B12 nel cibo [3].

Quando devo eseguire delle iniezioni di vitamina B12?

La vitamina B12 può essere anche iniettata nel muscolo. Queste iniezioni sono ad alto dosaggio. I medici normalmente le somministrano per riempire rapidamente le riserve svuotate di vitamina B12. In questo caso, riceverai solitamente un'iniezione al mese. Le iniezioni di vitamina B12 sono particolarmente adatte per le persone che soffrono di disordini digestivi, il che significa che l'apporto di vitamina B12 non entra sufficientemente nel flusso sanguigno dallo stomaco [27].

Integratori vitamina B12

Al fine di compensare una carenza di vitamina B12, puoi consumare degli integratori ad alto dosaggio. Questi integratori alimentari sono solitamente disponibili sotto forma di capsule o gocce, e spesso sono vegani.

Dei buoni integratori di vitamina B12 contengono la vitamina in una delle sue forme attive, la metilcobalamina o l'adenosilcobalamina. Si parla di elevata biodisponibilità: il corpo può usare l'integratore in modo rapido ed efficace [3, 36].

Gli integratori non devono contenere additivi che potrebbero interferire con l'azione della vitamina. Si consiglia la combinazione con sostanze che promuovono l'assorbimento da parte del corpo. La Vitamina B12 funziona bene con altre vitamine B e con l'acido folico.

Integratori vitaminici e integratori vitamina B12

Come assumere gli integratori di vitamina B12?

Secondo diverse autorità della salute e studi, si raccomanda un apporto che va dai 500 ai 2,000 microgrammi di vitamina B12 al giorno. Non è possibile dire esattamente quanto ne sia necessaria per aumentare i tuoi livelli, poiché dipende da quanta vitamina hai. Per esempio, all'inizio è sensato assumere una dose di 1,000 microgrammi al giorno, per poi scendere gradualmente di settimana in settimana finché il livello della vitamina è di nuovo stabile [36, 37].

È possibile integrare la vitamina B12 con il dentifricio?

Migliora i livelli di vitamina B12 con il dentifricio

È possibile soddisfare il tuo fabbisogno di vitamina B12 mentre lavi i denti? Secondo dei nuovi studi, quest'idea potrebbe anche funzionare. Il dentifricio arricchito con vitamina B12 è stato in grado di aumentare i valori di B12 dei partecipanti allo studio. La vitamina viene assorbita attraverso la mucosa orale durante il lavaggio dei denti. Questo è vantaggioso per le persone che hanno il tratto gastrointestinale disturbato e che non possono assorbire efficacemente gli integratori con le gocce o le capsule [39, 40].

Eccesso di vitamina B12

Finora non ci sono stati casi di overdose da vitamina B12. Il corpo può semplicemente espellere la vitamina solubile in acqua attraverso i reni. Quando si assumono degli integratori alimentari, è però importante seguire le raccomandazioni del dottore o del produttore degli integratori. È meglio condurre un'esame della vitamina B12 per scoprire se hai bisogno di aumentare i tuoi valori [41].

Vitamina B12 in sintesi:

Cosa è la vitamina B12?

La vitamina B12 è una vitamina solubile in acqua da consumare attraverso la dieta o gli integratori alimentari.

A cosa serve la vitamina B12?

Le principali funzioni di questa vitamina sono: la formazione del sangue, la protezione dei neuroni, la divisione cellulare e il supporto al metabolismo dell'acido folico.

Quali sono gli alimenti che contengono vitamina B12?

La vitamina B12 si trova in alimenti di origine animale. Si sta ancora studiando se alimenti di origine vegetale, come le alghe o i funghi, possano soddisfare i requisiti. Le donne incinta, le donne che allattano, gli anziani e le persone con disturbi gastrointestinali hanno un fabbisogno maggiore di vitamina B12.

Carenza vitamina B12: cause?

Spesso, una dieta vegana, vegetariana o semplicemente inadeguata possono portare a una carenza. Altre cause sono le droghe che inibiscono i succhi gastrici, alcune malattie come il diabete e la pancreatite e dei disordini genetici metabolici.

Carenza vitamina B12: sintomi?

La carenza di vitamina B12 è associata con depressione, problemi digestivi, anemia, scarsa concentrazione e disordini neurologici. Una grave carenza può ridurre le prestazioni e portare allo sviluppo di disturbi cardiovascolari e demenza.

Vitamina B12 bassa: cosa fare?

Se hai individuato una carenza, per esempio attraverso un esame del sangue, puoi prendere delle contromisure con una dieta ricca di vitamina B12 oppure ricorrere agli integratori alimentari o alle iniezioni.

Bibliografia

  1. Folate, I. of M. (US) S.C. on the S.E. of D.R.I. and its P. on, Vitamins, O.B., Choline, A.: Estimation of the Period Covered by Vitamin B12 Stores. National Academies Press (US) (1998)
  2. W. Kaim, B. Schwedersk: Bioanorganische Chemie – Zur Funktion chemischer Elemente in Lebensprozessen. Teubner (2005)
  3. Die ganze Welt der Vitamine, Mineralstoffe und Enzyme. garant Verlag GmbH, Renningen (2016)
  4. Kasper, H., Burghardt, W.: Ernährungsmedizin und Diätetik. Elsevier, Urban & Fischer, München (2014)
  5. Arens-Azevêdo, U., Pletschen, R. und Schneider, G.: Ernährungslehre: zeitgemäß, praxisnah. Bildungsverlag EINS GmbH., Köln (2011)
  6. Vitamin B12 | DACH Liga Homocystein, http://www.dach-liga-homocystein.org/content/vitamin-b12
  7. Myelin, http://www.nationalmssociety.org/What-is-MS/Definition-of-MS/Myelin
  8. Froese, D.S., Gravel, R.A.: Genetic disorders of vitamin B12 metabolism: eight complementation groups – eight genes. Expert Rev Mol Med. 12, (2010). doi:10.1017/S1462399410001651
  9. Ärzteblatt, D.Ä.G., Redaktion Deutsches: Ursachen und frühzeitige Diagnostik von Vitamin-B12-Mangel, https://www.aerzteblatt.de/archiv/61696/Ursachen-und-fruehzeitige-Diagnostik-von-Vitamin-B12-Mangel
  10. Vitamin B12-Versorgung bei veganer Ernährung: So geht’s!, https://www.peta.de/b12#.WrPEPojwa72
  11. Deutsches Grünes Kreuz für Gesundheit e.V.: Vorkommen von Vitamin B12, https://dgk.de/gesundheit/mikronaehrstoffe/lexikon/vitamine/vitamin-b-12-cobalamin/vorkommen-von-vitamin-b12.html
  12. National Institutes of Health: Office of Dietary Supplements - Vitamin B12, https://ods.od.nih.gov/factsheets/VitaminB12-HealthProfessional/
  13. Deutsche Forschungsanstalt für Lebensmittelchemie: Der kleine Souci/Fachmann/Kraut. Lebensmitteltabelle für die Praxis. Wissenschaftliche VErlagsgesellschaft Stuttgart
  14. Vitamin B₁₂, https://www.dge.de/wissenschaft/referenzwerte/vitamin-b12/
  15. Institute of Medicine. Food and Nutrition Board: Dietary Reference Intakes: Thiamin, Riboflavin, Niacin, Vitamin B6, Folate, Vitamin B12, Pantothenic Acid, Biotin, and Choline, (1998)
  16. Kon, S. K.; Porter, J. W. G.: The intestinal synthesis of vitamins in the ruminant. Vitamins and hormones.
  17. Degnan, P.H., Taga, M.E., Goodman, A.L.: Vitamin B12 as a modulator of gut microbial ecology. Cell Metab. 20, 769–778 (2014). doi:10.1016/j.cmet.2014.10.002
  18. Rowley, C.A., Kendall, M.M.: To B12 or not to B12: Five questions on the role of cobalamin in host-microbial interactions. PLOS Pathogens. 15, e1007479 (2019). doi:10.1371/journal.ppat.1007479
  19. Allen, L.H.: How common is vitamin B-12 deficiency? Am J Clin Nutr. 89, 693S-696S (2009). doi:10.3945/ajcn.2008.26947A
  20. Elmadfa, I.: Ernährungslehre. Verlag Eugen Ulmer Stuttgart (2015)
  21. Watanabe, F., Yabuta, Y., Bito, T., Teng, F.: Vitamin B12-Containing Plant Food Sources for Vegetarians. Nutrients. 6, 1861–1873 (2014). doi:10.3390/nu6051861
  22. Watanabe, F.: Vitamin B12 sources and bioavailability. Exp. Biol. Med. (Maywood). 232, 1266–1274 (2007). doi:10.3181/0703-MR-67
  23. American Society for Microbiology, https://www.asm.org/index.php/component/content/article/114-unknown/unknown/4739-the-difference-in-eating-habits-between-men-and-women?highlight=YToyOntpOjA7czozOiJtZW4iO2k6MTtzOjQ6Im1lYXQiO30=
  24. Monate, * Alle Preise verstehen sich zzgl der gesetzlichen MwSt Mindestlaufzeit 12: Lebenseinstellung - Veganer in Deutschland 2017 | Statistik, https://de.statista.com/statistik/daten/studie/445155/umfrage/umfrage-in-deutschland-zur-anzahl-der-veganer/
  25. Nutrients | Free Full-Text | Prevalence and Predictors of Subclinical Micronutrient Deficiency in German Older Adults: Results from the Population-Based KORA-Age Study, http://www.mdpi.com/2072-6643/9/12/1276
  26. Nahrungsergänzung, https://www.bzfe.de/inhalt/pressemeldung-6785.html
  27. Office of Dietary Supplements - Vitamin B12, https://ods.od.nih.gov/factsheets/VitaminB12-Consumer/
  28. Körner, U.: Ernährungsberatung in Schwangerschaft und Stillzeit. MVZ-Medizinverlage Stuttgart
  29. Toskes, P.P., Deren, J.J., Conrad, M.E.: Trypsin-Like Nature of the Pancreatic Factor That Corrects Vitamin B12 Malabsorption Associated with Pancreatic Dysfunction. J Clin Invest. 52, 1660–1664 (1973)
  30. Ärzteblatt, D.Ä.G., Redaktion Deutsches: Vitamin-B12-Mangel durch Metformin, https://www.aerzteblatt.de/nachrichten/41325/Vitamin-B12-Mangel-durch-Metformin
  31. Symptoms, https://www.nhs.uk/conditions/vitamin-b12-or-folate-deficiency-anaemia/symptoms/
  32. Bhatia, P., Singh, N.: Homocysteine excess: delineating the possible mechanism of neurotoxicity and depression. Fundamental & Clinical Pharmacology. 29, 522–528 (2015). doi:10.1111/fcp.12145
  33. Lim, S.Y., Kim, E.J., Kim, A., Lee, H.J., Choi, H.J., Yang, S.J.: Nutritional Factors Affecting Mental Health. Clinical Nutrition Research. 5, 143–152 (2016). doi:10.7762/cnr.2016.5.3.143
  34. Coppen, A., Bolander-Gouaille, C.: Treatment of depression: time to consider folic acid and vitamin B12. J. Psychopharmacol. (Oxford). 19, 59–65 (2005). doi:10.1177/0269881105048899
  35. Das Wichtigste über die Alzheimer-Krankheit . DAlzG, https://www.deutsche-alzheimer.de/die-krankheit/die-alzheimer-krankheit.html
  36. Are You Vitamin B12 Deficient?, https://draxe.com/b12-injections/
  37. Butler, C.C., Vidal-Alaball, J., Cannings-John, R., McCaddon, A., Hood, K., Papaioannou, A., Mcdowell, I., Goringe, A.: Oral vitamin B12 versus intramuscular vitamin B12 for vitamin B12 deficiency: a systematic review of randomized controlled trials. Fam Pract. 23, 279–285 (2006). doi:10.1093/fampra/cml008
  38. Vidal-Alaball, J., Butler, C.C., Cannings-John, R., Goringe, A., Hood, K., McCaddon, A., McDowell, I., Papaioannou, A.: Oral vitamin B12 versus intramuscular vitamin B12 for vitamin B12 deficiency. Cochrane Database Syst Rev. CD004655 (2005). doi:10.1002/14651858.CD004655.pub2
  39. Vitamin-B12-angereichertes Zahngel für Vegetarier - BZfE, https://www.bzfe.de/inhalt/vitamin-b12-angereichertes-zahngel-fuer-vegetarier-alternative-zu-nahrungsergaenzungen-29020.html
  40. Vegane Ernährung, https://www.ernaehrungs-umschau.de/print-artikel/11-07-2014-vegane-ernaehrung-teil-2/
  41. Read “Dietary Reference Intakes for Thiamin, Riboflavin, Niacin, Vitamin B6, Folate, Vitamin B12, Pantothenic Acid, Biotin, and Choline” at NAP.edu.

Vuoi capire meglio il tuo corpo?

Misurando i tuoi parametri di salute, ricevi informazioni preziose sul potenziale del tuo corpo. A questo scopo, abbiamo sviluppato i kit cerascreen® per la raccolta e l'invio del campione da parte dell'utente finale. Facili e veloci da usare a casa e da rimandare gratuitamente al nostro laboratorio specializzato!
I nostri test sulla salute

Ci presentiamo

Vogliamo aiutare i nostri clienti a vivere una vita più sana. Per fare questo, lavoriamo con scienziati, medici ed ecotrofologi per sviluppare test che aiutano a capire meglio i sintomi del corpo.
Per saperne di più

Informazioni gratuite sulla salute

Ottieni consigli sulla salute e informazioni su come i kit per la raccolta e l'invio del campione da casa possono migliorare la tua vita.
Registrati ora
Contenuto