Ti auguriamo buon divertimento nella lettura

I nostri esperti ti possono aiutare a riconoscere e capire meglio i tuoi sintomi, clicca qui

Crescita capelli: cura e prodotti per far crescere i capelli

Gli italiani spendono tanti soldi in prodotti e shampoo per capelli. Dopo tutto, i capelli sani hanno bisogno di cure. La domanda cruciale è: di quali prodotti ho bisogno - e in che quantità?

A volte sono grassi e altre volte troppo secchi, a volte troppo sottili e a volte troppo spessi - poche persone sono davvero soddisfatte dei propri capelli. La soluzione dovrebbero offrirla i prodotti per la cura dei capelli che riempiono gli scaffali delle farmacie. Ma quale di questi è quello giusto per te, per i tuoi capelli e il tuo cuoio capelluto?

Per avere capelli sani e quindi belli, è meglio adattare la cura dei capelli al tuo tipo di capelli. Riveliamo come funziona: scopri come prenderti cura dei tuoi capelli in modo corretto e come puoi usare gli oli per capelli per stimolare la crescita, eliminare la forfora e far brillare i tuoi capelli in modo naturale.

Struttura dei capelli

Ogni nostro capello è composto da due parti:

  • la radice dei capelli si trova sotto la pelle. È circondato da un follicolo pilifero - una specie di guaina che contiene le ghiandole sebacee che mantengono il pelo elastico. Lo spessore dei tuoi capelli dipende dai follicoli piliferi sotto la pelle: I capelli spessi crescono da grandi follicoli. I follicoli stretti producono capelli sottili.
  • Il fusto del capello si sposta dalla radice alla superficie della pelle e diventa visibile come pelo. I capelli veri e propri sono costituiti da uno strato corneo, che emerge dalle cellule morte - cioè dallo stesso materiale delle unghie delle mani e dei piedi [1].

Come crescono i nostri capelli?

In media, i nostri capelli crescono di un centimetro al mese. Si tratta di circa 0,3-0,5 millimetri al giorno. Dopo due o sei anni, i capelli si staccano e cadono. I follicoli piliferi si riprendono e producono nuovamente cellule di corno, che poi crescono in un nuovo capello. Questo processo ciclico è diviso in tre fasi.

L'85% dei nostri capelli è in fase di crescita. Questa fase dura da due a sei anni. Durante questo periodo, la radice dei capelli si forma di nuovo e continua a crescere.

Nella fase di transizione, la crescita dei capelli si ferma e i capelli cadono. L'uno per cento dei nostri capelli è in questa fase, che dura da due a tre settimane.

Quando i capelli cadono, le radici dei capelli si rigenerano. Dopo la fase di rinnovamento di circa due o quattro mesi, un pelo si forma dalle cellule del corno appena prodotte [1–3].

Sapevi che i capelli del nostro cuoio capelluto crescono molto più velocemente dei peli del nostro corpo? [1].

Perché i miei capelli non crescono più?

Un singolo capello cresce solo per due o sei anni e poi cade. Questa è la ragione per cui i capelli non crescono all'infinito. Esattamente quanto tempo è diverso per ogni persona, a seconda della lunghezza della fase di crescita.

Quando i follicoli nella radice dei capelli sotto la pelle diventano inattivi, i capelli che cadono non sono seguiti da uno nuovo - e le persone diventano calve.

 Buono a sapersi: anche l'alimentazione può avere un'influenza sui capelli. I capelli hanno bisogno in particolare dell'oligoelemento ferro per una crescita sana. Anche i minerali selenio e zinco sono importanti. Anche una carenza di vitamina B12 può portare alla perdita di capelli. Nel nostro shop online puoi trovare i migliori integratori per capelli.

esame ferro cerascreen

La giusta cura dei capelli

I nostri capelli possono autonomamente fornire lucentezza e mantenersi sani. È qui che le ghiandole sebacee situate intorno alla radice dei capelli giocano un ruolo cruciale. Rilasciano sebo - un tipo di grasso che idrata e protegge i capelli. L'aumento della produzione di sebo può portare a capelli grassi. Il lavaggio irregolare dei capelli e i residui di prodotti per la cura dei capelli come lacca, lozione per capelli e polvere, fuliggine, fumi di scarico e fumi di cucina contribuiscono anche a questo [4].

Il lavaggio regolare e accurato dei capelli è quindi un prerequisito per avere capelli ben curati [4]. Usare lo shampoo e il prodotto per lo styling sbagliato può causare danni significativi ai capelli. Cerca prodotti adatti al tuo tipo di capelli.

8 consigli per la cura dei capelli

Gli esperti ritengono che molte persone usano lo shampoo in modo scorretto. Le regole empiriche per lavare correttamente i capelli sono [5]:

  1. cerca di evitare gli shampoo con ingredienti irritanti come il laurilsolfato di ammonio o il laurilsolfato di sodio;
  2. cerca di lavare i capelli il più raramente possibile, questo manterrà la produzione di sebo del tuo corpo in equilibrio;
  3. usa solo abbastanza shampoo per coprire i capelli;
  4. non usare l'acqua molto calda o molto fredda;
  5. tratta delicatamente i capelli quando sono bagnati - sono tre volte più inclini alla rottura. Non strofinare troppo forte i capelli bagnati con un asciugamano;
  6. usa un pettine a denti larghi per districare i tuoi capelli, ma non pettinarli troppo. Non spazzolare i capelli bagnati;
  7. un balsamo può migliorare notevolmente l'aspetto dei capelli danneggiati o esposti alle intemperie. Aumenta la lucentezza, riduce l'elettricità statica, migliora la resistenza e fornisce una certa protezione dai raggi UV;
  8. proteggi i capelli dagli effetti nocivi del cloro quando si nuota. Indossa una cuffia aderente e usa uno shampoo speciale per nuotatori e un balsamo profondo dopo il nuoto per sostituire l'umidità persa.

Buono a sapersi: applicare il balsamo sulle punte dei capelli. Poiché i balsami possono far sembrare i capelli fini flosci, dovrebbero essere usati solo sulle punte dei capelli e non sul cuoio capelluto o sulla lunghezza dei capelli [5].

Perché dovrei scegliere uno shampoo senza silicone?

I siliconi nello shampoo formano una pellicola protettiva intorno ad ogni singolo capello. Il vantaggio è che i capelli sono più facili da pettinare e acconciare e sembrano più lisci. Tuttavia, questa pellicola protettiva ha anche degli svantaggi. Respinge anche tutti gli altri prodotti di cura e i capelli possono seccarsi dall'interno. Per un periodo di tempo più lungo, i capelli appaiono opachi e deboli.

Un altro aspetto sono le conseguenze per l'ambiente. La maggior parte dei siliconi sono difficili da degradare e finiscono nel suolo attraverso le acque di scarico. Per queste ragioni, non solo i cosmetici naturali ma anche gli shampoo convenzionali si stanno convertendo a quelli senza silicone. Riconoscerai i siliconi più comuni sotto i nomi di Dimethicone e Dimethiconol [6].

Cura dei capelli grassi

Se le nostre ghiandole sebacee sotto il cuoio capelluto non fanno il loro lavoro - dare lucentezza ai capelli - i nostri capelli sembrano grassi. Gli shampoo per capelli grassi puliscono i capelli in modo particolarmente intenso. Questo è dovuto a una maggiore concentrazione di sostanze che rompono il grasso sui nostri capelli. Inoltre, gli shampoo contengono meno agenti condizionanti per i capelli [7].

Cura dei capelli secchi

A differenza dei capelli grassi, i capelli secchi hanno bisogno di una porzione extra di agenti condizionanti. Gli shampoo per capelli secchi contengono ulteriori sostanze di cura come idrolizzati di proteine, idrolizzati di grano, umettanti e pantenolo. Puliscono anche i capelli più delicatamente. Se si soffre di cuoio capelluto secco e prude, sono adatti gli shampoo con il cinque per cento di urea o glicerina [8].

Cura della forfora

La forfora è una diffusa malattia cronica del cuoio capelluto. La buona notizia è che la forfora è di solito controllabile. Nei casi più lievi, anche lo shampoo quotidiano con un detergente delicato può aiutare. Per i casi più ostinati, gli shampoo antiforfora con ingredienti speciali sono la scelta migliore. Gli shampoo antiforfora contengono agenti antimicrobici (come il disolfuro di selenio e lo zinco piritione) che rallentano la crescita di un fungo che vive sul nostro cuoio capelluto. Per un trattamento di successo a lungo termine, è necessario utilizzare gli shampoo regolarmente [9,10].

Consiglio: in questo articolo, elenchiamo alcuni principi attivi e ingredienti da cui è possibile riconoscere alcuni tipi di prodotti di cura. Puoi scoprire se un prodotto contiene queste sostanze guardando i suoi ingredienti.

Cura dei capelli grigi

Con l'età, i capelli diventano gradualmente grigi e crescono più lentamente. I raggi UV, il fumo di tabacco, molto stress e una dieta non sana accelerano l'invecchiamento dei capelli. Gli shampoo con acido patotenico idratano i capelli e sono spesso utili per i capelli che invecchiano. Gli shampoo con aminoacidi possono rafforzare i capelli.

Buono a sapersi: addormentarsi con i capelli bagnati non causa un raffreddore, ma danneggia i capelli. Questo perché i capelli sono particolarmente vulnerabili quando sono bagnati. Se si  intrecciano, si può verificare la rottura dei capelli [11].

Olio per capelli

È stato dimostrato che gli oli per capelli proteggono i capelli dai danni. Alcuni oli possono penetrare nei capelli e ridurre l'assorbimento dell'acqua nei capelli. Gli oli per capelli possono anche ridurre la perdita di capelli con un uso regolare, costruendo e rafforzando i capelli dall'interno. La forfora può anche essere ridotta da oli per capelli selezionati.

Irritazione della pelle e reazioni allergiche sono possibili con gli oli essenziali. Questo è particolarmente comune quando un olio essenziale viene applicato direttamente sulla pelle. Pertanto, è importante diluirlo sempre con un olio vettore come l'olio di jojoba, di cocco o di mandorle.

Olio di rosmarino

Se vuoi migliorare sia lo spessore che la crescita dei capelli, l'olio di rosmarino è una buona scelta perché può migliorare la formazione delle cellule. In uno studio, l'uso regolare di olio di rosmarino ha stimolato significativamente la crescita dei capelli dopo sei mesi [12].

Mescola alcune gocce di olio di rosmarino con olio d'oliva o di cocco e applicale sul cuoio capelluto. Lasciale in posa per almeno dieci minuti prima di lavarle con lo shampoo. Due volte a settimana è meglio.

Olio essenziale di legno di cedro e olio essenziale di timo

Si dice che questi oli essenziali promuovano la crescita dei capelli e ne riducano la perdita. Hanno anche proprietà antimicrobiche, quindi lavorano contro microbi come funghi e batteri. Questo può aiutare contro la forfora del cuoio capelluto. Uno studio ha anche confermato che una miscela di lavanda, rosmarino ed estratto di legno di cedro è sicura ed efficace nel trattamento della caduta dei capelli [13].

Mescola alcune gocce di olio essenziale di legno di cedro e di timo con due cucchiai di un olio vettore di tua scelta. Massaggialo sul cuoio capelluto e lascialo in posa per dieci minuti prima di lavarlo.

Olio di citronella

Si dice che l'olio di citronella aiuti in particolare contro la forfora. Uno studio ha mostrato i primi risultati positivi dopo soli sette giorni. Un'applicazione quotidiana di un tonico per capelli alla citronella potrebbe ridurre significativamente la forfora [14].

L'olio di citronella per la forfora è più efficace se usato quotidianamente. Mescola alcune gocce nel tuo shampoo o balsamo e massaggialo bene sul cuoio capelluto.

Olio dell'albero del tè

L'olio dell'albero del tè ha potenti proprietà detergenti e antimicrobiche. Se applicato direttamente, può aiutare a liberare i follicoli piliferi e promuovere la crescita dei capelli.

Gli oli dell'albero del tè sono disponibili in molte concentrazioni, quindi è importante seguire le istruzioni del produttore. Alcuni sono oli essenziali altamente concentrati, mentre altri prodotti sono mescolati con una crema o un altro olio.

Uno studio ha esaminato l'efficacia di una miscela di olio dell'albero del tè e del minoxidil, una medicina contro la perdita dei capelli. Il risultato: la miscela era più efficace del solo minoxidil nel migliorare la crescita dei capelli. Un altro studio ha confermato l'effetto dell'olio dell'albero del tè nel trattamento della forfora [15,16].

Puoi mescolare dieci gocce di olio essenziale dell'albero del tè nel tuo shampoo o balsamo e usarlo quotidianamente. Oppure puoi mescolare tre gocce con due cucchiai di un olio vettore e lasciarlo in posa per 15 minuti prima di risciacquare.

L'assunzione di olio di cocco può stimolare la crescita di nuovi capelli? La risposta breve è no. Attualmente, non ci sono studi da fonti credibili che dimostrano che l'olio di cocco può ripristinare i tuoi capelli.

In sintesi

Qual è la struttura dei capelli?

La radice dei capelli si trova sotto il cuoio capelluto. È circondato da un follicolo pilifero che contiene le ghiandole sebacee. Il fusto dei capelli emerge dalla radice ed è visibile sulla superficie della pelle come capelli.

Come crescono i nostri capelli?

I capelli crescono da tre a cinque millimetri al giorno, o circa un centimetro al mese. Un capello cresce per circa due o sei anni fino a quando cade. Poi c'è una fase di rinnovamento in cui un nuovo capello si forma e può crescere di nuovo.

Di quali cure hanno bisogno i capelli?

La cura dipende dal tipo di capelli. Uno shampoo adatto non deve appesantire i capelli, ma anche non seccarli. Gli shampoo senza silicone sono particolarmente adatti per questo.

Gli oli per capelli possono stimolare la crescita dei capelli?

Gli oli per capelli con rosmarino, timo, olio di legno di cedro, citronella e olio dell'albero del tè sono stati in grado di stimolare la crescita dei capelli o ridurre la forfora in alcuni studi. Finora non ci sono prove scientifiche consistenti sui benefici dell'olio di cocco.

Fonti

[1] W. Raab, „Normales Haarwachstum“, in Haarerkrankungen in der dermatologischen Praxis, Berlin, Heidelberg: Springer Berlin Heidelberg, 2012, S. 17–22.

[2] D. Van Neste u. a., „Finasteride increases anagen hair in men with androgenetic alopecia“, Br. J. Dermatol., Bd. 143, Nr. 4, S. 804–810, Okt. 2000.

[3] M. Corts, „Das Haarorgan“, Deutsche Heilpraktiker-Zeitschrift, Bd. 11, Nr. 04, S. 21–21, Juli 2015, doi: 10.1055/s-0035-1556770.

[4] P. Jany, H. Lipp-Thoben, und D. Lück, „Haarreinigung und Haarpflege“, in Friseurfachkunde, Wiesbaden: Vieweg+Teubner Verlag, 2001, S. 76–106.

[5] „Tips for healthy hair | American Academy of Dermatology“. https://www.aad.org/public/skin-hair-nails/hair-care/tips-for-healthy-hair (zugegriffen Juni 27, 2019).

[6] „Shampoo ohne Silikone im Test: Diese silikonfreien Shampoos empfehlen wir - ÖKO-TEST“, Oekotest.de. https://www.oekotest.de/kosmetik-wellness/Shampoo-ohne-Silikone-im-Test-Diese-silikonfreien-Shampoos-empfehlen-wir_111648_1.html (zugegriffen Juni 27, 2019).

[7] Z. D. Draelos, D. C. Kenneally, L. T. Hodges, W. Billhimer, M. Copas, und C. Margraf, „A comparison of hair quality and cosmetic acceptance following the use of two anti-dandruff shampoos“, J. Investig. Dermatol. Symp. Proc., Bd. 10, Nr. 3, S. 201–204, Dez. 2005, doi: 10.1111/j.1087-0024.2005.10127.x.

[8] W. Raab, U. Kindl, und M. Arens-Corell, Hrsg., Pflegekosmetik: ein Leitfaden ; mit 70 Tabellen, 5., neu Bearb. Aufl. Stuttgart: Wiss. Verl.-Ges, 2012.

[9] „Dandruff - Symptoms and causes“, Mayo Clinic. https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/dandruff/symptoms-causes/syc-20353850 (zugegriffen Juni 27, 2019).

[10] M. Kerscher, S. Williams, und R. M. Trüeb, Dermatokosmetik, 2., überarb. u. erw. Aufl. Heidelberg: Steinkopff, 2009.

[11] M. F. Gavazzoni Dias, „Hair cosmetics: An overview“, Int J Trichol, Bd. 7, Nr. 1, S. 2, 2015, doi: 10.4103/0974-7753.153450.

[12] Y. Panahi, M. Taghizadeh, E. T. Marzony, und A. Sahebkar, „Rosemary oil vs minoxidil 2% for the treatment of androgenetic alopecia: a randomized comparative trial“, Skinmed, Bd. 13, Nr. 1, S. 15–21, Feb. 2015.

[13] I. C. Hay, M. Jamieson, und A. D. Ormerod, „Randomized trial of aromatherapy. Successful treatment for alopecia areata“, Arch Dermatol, Bd. 134, Nr. 11, S. 1349–1352, Nov. 1998.

[14] W. Chaisripipat, N. Lourith, und M. Kanlayavattanakul, „Anti-dandruff Hair Tonic Containing Lemongrass (Cymbopogon flexuosus) Oil“, Complement Med Res, Bd. 22, Nr. 4, S. 226–229, 2015, doi: 10.1159/000432407.

[15] I. T. Carvalho, B. N. Estevinho, und L. Santos, „Application of microencapsulated essential oils in cosmetic and personal healthcare products - a review“, Int J Cosmet Sci, Bd. 38, Nr. 2, S. 109–119, Apr. 2016, doi: 10.1111/ics.12232.

[16] F. Farouk Sakr, A. Gado, H. Mohammed, und A. A. N. Ismail, „Preparation and evaluation of a multimodal minoxidil microemulsion versus minoxidil alone in the treatment of androgenic alopecia of mixed etiology: a pilot study“, DDDT, S. 413, Mai 2013, doi: 10.2147/DDDT.S43481.

    Vuoi capire meglio il tuo corpo?

    Misurando i tuoi parametri di salute, ricevi informazioni preziose sul potenziale del tuo corpo. A questo scopo, abbiamo sviluppato i kit cerascreen® per la raccolta e l'invio del campione da parte dell'utente finale. Facili e veloci da usare a casa e da rimandare gratuitamente al nostro laboratorio specializzato!

    I nostri test sulla salute

    Ci presentiamo

    Vogliamo aiutare i nostri clienti a vivere una vita più sana. Per fare questo, lavoriamo con scienziati, medici ed ecotrofologi per sviluppare test che aiutano a capire meglio i sintomi del corpo.

    Per saperne di più

    Informazioni gratuite sulla salute

    Ottieni consigli sulla salute e informazioni su come i kit per la raccolta e l'invio del campione da casa possono migliorare la tua vita.

    Registrati ora
    Contenuto