Carenze nutrizionali

Test carenza di iodio In arrivo

Test carenza di iodio

Prezzo pieno €49,00

Test carenza ferro In arrivo

Test carenza ferro

Prezzo pieno €29,00

Test coenzima Q10 In arrivo

Test coenzima Q10

Prezzo pieno €39,00

Test colesterolo In arrivo

Test colesterolo

Prezzo pieno €24,00

Test metalli pesanti In arrivo

Test metalli pesanti

Prezzo pieno €69,00

Test minerali In arrivo

Test minerali

Prezzo pieno €69,00

Test proteine In arrivo

Test proteine

Prezzo pieno €79,00

Test vitamina B12 In arrivo

Test vitamina B12

Prezzo pieno €39,00

Carenze nutrizionali

Perché dovresti sottoporti a un test delle carenze nutrizionali? In teoria, una dieta bilanciata dovrebbe fornirci tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno il nostro corpo. In realtà, il nostro corpo può spesso lamentare delle carenze nutrizionali di vitamine come la vitamina D e la B12, i minerali come il magnesio, lo zinco, il ferro o lo iodio, o i fondamentali acidi grassi omega 3.

Non tutti seguono la migliore alimentazione possibile e spesso lo stress quotidiano, le cattive abitudini, le allergie e le intolleranze possono essere d’intralcio. Anche le patologie possono consumare troppo velocemente le vitamine e i minerali oppure possono impedire al nostro corpo di assorbirle. Per esempio, se pratichi molto sport consumi molti minerali. Il magnesio è il carburante dei muscoli, lo zinco viene consumato attraverso il sudore, per questo motivo gli atleti hanno bisogno di assimilare una maggiore quantità di queste due sostanze, rispetto alle altre persone. I vegetariani e i vegani, d’altra parte, assumono poca vitamina B12, che si trova soprattutto nella carne.

Un caso speciale è quello della vitamina D. Il nostro corpo ha bisogno dei raggi UVB, presenti nella luce solare, per produrre questa vitamina. Dal momento che trascorriamo molto tempo all’interno di luoghi chiusi, il nostro paese è posizionato nella latitudine nord dell’emisfero e, soprattutto in inverno, riceviamo solo una piccola quantità di luce solare, la carenza di vitamina D è molto diffusa nella nostra società.

Riconoscere le carenze nutrizionali

Una carenza di sostante nutritive risulta chiara solo in alcuni casi – per esempio, quando presentiamo una forte carenza di magnesio i sintomi si manifestano attraverso dei terribili crampi notturni. Spesso non attribuiamo il mal di testa, la stanchezza, la pelle secca e la perdita di capelli a questa carenza di sostanze nutritive, finché non insorgono gravi problemi di salute.

Per esempio, la carenza di vitamina B12 si sviluppa nel corso degli anni e le scorte di vitamina si esauriscono lentamente. Solitamente non percepiamo questa carenza, ma con il tempo, può causare anemia, danni ai nervi e depressione. Questi sintomi sono molto simili ai sintomi che si manifestano a causa di altre carenze.

Test per le carenze nutrizionali

I test delle sostanze nutritive di cerascreen® sono dei semplici test di autodiagnosi che possono essere effettuati a casa. Utilizzando il test kit che ti viene spedito, dovrai solo prelevare un campione di urina o sangue (a seconda del test) e spedirlo al nostro laboratorio specializzato. Un volta che il tuo campione verrà analizzato, riceverai un report contenente i tuoi risultati dettagliati. Il referto ti comunicherà i livelli, nell’urina o nel sangue, delle sostanze nutritive e ti dirà se rientrano negli standard. Dovresti anche ricevere dei consigli su come migliorare la tua dieta.

Se I risultati del test indicano una carenza di sostanze nutritive, devi agire concretamente modificando la tua dieta. Nel caso di una carenza di iodio, per esempio, un’assunzione quotidiana di iodio contenuto nel sale dovrebbe ristabilire i livelli corretti. Una carenza di ferro richiede una riorganizzazione più consistente della tua dieta, dal momento che il ferro è contenuto soprattutto nei legumi, nelle uova, nel fegato e nei cereali. Alcune sostanze nutritive possono essere aggiunte assumendo degli integratori alimentari, come la vitamina D, che difficilmente si trova nel cibo. Dal momento che una grave carenza può essere il segno di una patologia, in caso di dubbi dovresti consultare il tuo medico di base o il tuo terapeuta.